Costi

Tariffe concorrenziali e preventivi gratuiti


CONSULENZA SPECIALIZZATA

Il mio lavoro comincia con una consulenza specializzata rivolta al cliente che necessita realmente di un aiuto concreto.

In un colloquio riservato e non impegnativo, avrò modo di esaminare tutti gli aspetti legali e tecnici che il tuo caso presenta, valutando l’eventuale fattibilità e la strategia investigativa migliore per ragiungere lo scopo.

Parlando con me, riceverai validi consigli ed un preventivo dettagliato comprensivo di costi, tempi e modalità di esecuzione.

 

COME RAGGIUNGERMI


Come raggiungermi

incarico-professionaleQuanto costa un investigatore privato?

Una doverosa premessa: Avendo piena consapevolezza del mercato in cui mi muovo, so per certo che molti clienti tendono a cercare l’investigatore privato più economico, l’affare o il risparmio, affidandosi ad individui abusivi che il più delle volte si fanno scoprire, o che gestendo le indagini in maniera approssimativa, minano la riservatezza delle informazioni; soggetti che non hanno ne i requisiti tecnici ne morali per poter intraprendere questa delicata professione e che sistematicamente, a seguito di un pagamento truffano i loro avventori ricattandoli o abbindolandoli con false informazione.

Confrontandomi con gli altri investigatori privati a Roma e nel resto d’Italia, applico tariffe concorrenziali che variano a secondo del servizio richiesto, della tempistica con cui si intende procedere e della durata delle indagini. Il prezzo di un investigatore privato è difatti definito da una serie di fattori che possono determinare la difficoltà della prestazione professionale  richiesta, come di seguito riportato:

  • La tipologia degli atti investigativi richiesti e finalità;
  • Lo specifico diritto che si intende esercitare in sede giudiziale;
  • La complessità oggettiva delle indagini;
  • L’eventuale attività di ricerca e raccolta informazioni necessaria per lo svolgimento delle investigazioni;
  • Le città e i luoghi interessati alle indagini;
  • Il numero di ore necessarie per il raggiungimento dello obiettivo;
  • Il numero di investigatori privati impiegati per lo svolgimento dell’incarico professionale;
  • Il numero di veicoli impiegati per gli appostamenti e pedinamenti;
  • Le tecnologie da adottare per supportare gli investigatori privati durante lo svolgimento delle indagini;
  • L’eventuale criticità per l’incolumità individuale, fisica e giuridica che il caso comporta.

Indicazioni generali sui prezzi delle indagini private ed esempi

Al fine di dare un’indicazione di massima voglio riportare alcune tariffe, per potersi orientare al meglio.

Il prezzo della mia parcella parte da un impegno minimo di € 200,00 ed è, come già detto, determinata dalla complessità del caso, dalla durata dell’indagine, dagli orari, dalla città di intervento, dal numero degli investigatori e delle vetture impiegate, ecc.

Quando è possibile, sono solito concordare con il cliente una tariffa forfettaria per lui economicamente vantaggiosa che mi consenta comunque di agire autonomamente e per il tempo necessario al raggiungimento dell’obbiettivo.

Esempio:

Un cliente mi assumeva per svolgere indagini matrimoniali a Roma per l’infedeltà presunta del proprio partner.

Dopo aver ascoltato attentamente la sua storia ed analizzato con i nostri avvocati tutti gli aspetti tecnico legali della vicenda, ritenevo opportuno intervenire con due squadre di investigatori privati, composta da unità in auto e moto.
Per garantire un pedinamento sicuro, decidevo di utilizzare un localizzatore GPS calamitato, in grado di monitorare a distanza il veicolo utilizzato dalla persona attenzionata.

Nel corso degli accertamenti, unitamente ai miei collaboratori, osservavo gli spostamenti dell’indagato seguendolo nella sua quotidianità. Dopo 4 giorni di indagini, concludevo le investigazioni documentando la relazione extra coniugale sospettata dalla mia cliente.

Il costo dell’investigazione, compreso la redazione della relazione di servizio e dei suoi allegati video/fotografici, è stato di € 1000,00.

Preventivo investigatore privato: da cosa è composto

I miei preventivi sono da sempre gratuiti e comprendono tutti i costi che riguardano gli aspetti tecnici ed operativi dell’indagine:

  • Colloquio preliminare
  • Conferimento incarico professionale;
  • Analisi e fattibilità del caso
  • Piano di esecuzione del servizio;
  • Sopralluogo;
  • Ricerca e raccolta informazioni;
  • Osservazioni dirette e dinamiche (appostamento e pedinamento);
  • Istallazione localizzatori GPS;
  • Riproduzione fotografiche;
  • Riproduzioni filmati;
  • Redazione del report e dei suoi allegati;
  • Testimonianza in sede giudiziale;

Per affrontare al meglio ogni richiesta professionale, oltre al mio personale intervento, la mia agenzia investigativa si rivolge a collaboratori sia interni (investigatori privati dipendenti, investigatori titolari di licenza, tecnici, ecc.), sia esterni, assunti all’occorrenza per svolgere quei servizi che necessitano di specifiche competenze (periti, psicologi, informatici, avvocati, consulenti, ecc.).

In quali città opero?

Grazie alla mia agenzia investigativa a Roma (dove ho la mia sede principale) sono in grado di operare in tutta Italia, ma da qualche tempo sembra che la mia attività di investigatore privato sia più richiesta nei dintorni di Genova, Torino, Milano, Bologna, Firenze, Bari, Cagliari e Palermo. Assumere un investigatore privato o una agenzia investigativa che ha sede fuori dalla propria città (parlo di città e non di metropoli), significa per alcuni casi aumentare in maniera esponenziale il proprio profilo di riservatezza e tutelare la propria privacy da occhi indiscreti o da possibili coincidenze, ad esempio rapporti di amicizia o conoscenza, che possono esistere tra l’investigatore privato e la persona oggetto delle future indagini.

Diffidate delle offerte troppo vantagiose

Scegliereste mai il vostro avvocato solo in considerazione del prezzo? Personalmente no. Anche la professione dell’investigatore privato necessita di tale considerazione, tenendo conto che il più delle volte le risultanze investigative vengono prodotte nei tribunali e che ogni prestazione professionale svolta presuppone inevitabilmente un’assunzione di responsabilità anche penale che spesso chiama in causa chi ha commissionato le indagini.

Parlando ancora di prezzi e preventivi è importante fare una considerazione; l’investigazione privata è un servizio e non un prodotto standar, quindi può essere eseguita bene o male, per tanto è necessario rivolgersi ad un professionista qualificato, esperto e in possesso delle relative autorizzazioni previste dal T.U.L.P.S.; per questo motivo vorrei darvi qualche consiglio:

  • Antecedentemente all’introduzione del DL 269/2010 che stabilisce i requisiti e le capacità tecniche per diventare investigatori privati, le Prefetture hanno rilasciato in tutta Italia le autorizzazioni necessarie per esercitare le attività investigative senza un preciso criterio di selezione. Ne è conseguito che gli investigatori privati in Italia sono più che raddoppiati e molti di essi sono entrati nel mercato senza aver mai avuto una formazione adeguata o esperienza in campo. Prima di conferire formale incarico ad un investigatore privato è opportuno valutare sempre la sua reputazione, le competenze tecniche e le sue esperienze passate, richiedendo il suo curriculum professionale corredato da eventuali attestati o diplomi;
  • Esistono soggetti senza scrupoli che soprattutto attraverso il web, si spacciano per investigatori privati pur non possedendo alcuna autorizzazione di Polizia (T.U.L.P.S.), persone losche, poco raccomandabili che non conoscono le norme vigenti in materia di privacy né tanto meno il mestiere e quindi incapaci di condurre alcuna investigazione privata poiché privi di nozioni tecniche, strutture, tecnologie, mezzi, ecc.;
  • Rivolgersi ad un “investigatore abusivo” significa commettere un reato penale, non avere nessuna garanzia sulla riservatezza circa fatti e circostanze che riguardano il caso, e non vedersi riconosciuto alcun diritto circa la validità di eventuali prove reperite durante il loro intervento;
  • Dietro l’offerta di un prezzo troppo basso, si nascondono spesso sorprese poco piacevoli, e la fregatura è sempre in agguato. Prima di accettare un preventivo è opportuno comprendere che il prezzo di un servizio investigativo necessita di un’attenta stima del tempo che si prevede di impiegare per risolvere il caso, delle difficoltà che l’indagine prevede prendendo in considerazione anche eventuali attività impreviste che potrebbero presentarsi in fase d’opera, quindi la vostra scelta deve essere oggettiva e dettata dal buon senso.

Dati utili per lo svolgimento delle investigazioni

Una volta concordato il vostro appuntamento per il colloquio preliminare, annotate dati ed indicazioni che possano in qualche modo agevolare il mio intervento e quello dei miei collaboratori nel caso in cui foste intenzionati a conferirmi un incarico  investigativo. A tal proposito è opportuno comunicarmi:

  • Indirizzi di residenza e domicilio;
  • Luoghi frequentati;
  • Targhe di moto e auto;
  • Indirizzi relativi a parenti ed amici;
  • Eventuali profili social (Facebook, Twitter, Google+, ecc.);
  • Sintesi dello stile di vita;
  • Foto recenti;

Quali sono le attività investigative considerate “illegali”?

Rimanendo in tema di preventivi, prezzi e costi, sono letteralmente sommerso di richieste da parte di privati e non, che dettati da ignoranza e in alcuni casi, mala fede, vorrebbero intercettare e conoscere i contenuti di conversazioni private, chat e mail che appartengono ad altri soggetti. A titolo semplificativo e non esaustivo, elenco alcune attività “illegali” che non svolgo:

  • Non intercetto telefonate o conversazioni fra privati;
  • Non accedo abusivamente a banche dati;
  • Non fornisco tabulati di traffico telefonico;
  • Non violo la privacy delle persone;
  • Non installo microspie ne quant’altro di illegale;
  • Non svolgo in generale, operazioni non consentite dalla legge.

Quando dico illegali non intendo dire che “solo io non posso farlo”, ma che non si può fare perché non consentito dalla legge.    Le pene previste per questi reati vanno fino a cinque anni di reclusione e il mandante del reato è anch’esso imputato nel procedimento penale; non solo, le eventuali “prove” reperite con questa condotta sono del tutto inutilizzabili in qualunque processo! A questo punto vorrei ricordare a chi ha questa impellente necessità, che esistono altri metodi investigativi, legali, per poter acquisire prove valide anche ai fini giudiziali.

Vuoi sapere quanto spenderai per il tuo specifico caso?

Nel costo delle mie investigazioni è compreso tutto quello che ho fatto, e che ancora non ho fatto, per arrivare a quella parcella.
Mi paghi per i corsi di formazione e di specializzazione che ho frequentato e che frequenterò, per le migliaia di ore che ho dedicato alla ricerca, allo studio ed alla pratica di questa professione. Per le festività a cui rinuncio, per tutte le sere in cui vado a letto tardi invece di stare con la mia famiglia e per tutte le mattine in cui mi alzo presto invece di dormire fino a tardi. Mi paghi perché le tue preoccupazioni saranno anche le mie, perchè aiutandoti devo essere sempre pronto a spendermi senza alcuna eccezione.
In ogni minuto che lavoro per il tuo caso, ci sono i vent’anni e più di esperienze e sacrifici, di scelte precedenti e di rinunce”.

Puoi contattarmi senza impegno al numero gratuito 800903710: inquadrando il tuo caso sarò in grado di farti un preciso preventivo delle spese.

 

Scrivimi, ti risponderò il più presto possibile!

Accetto l'Informativa sulla Privacy

Clicca qui sotto per dimostrare che sei umano

Contattami direttamente al numero verde 800 903710 oppure al 347 9495598

Seguimi anche su s_i_facebooks_i_youtubes_i_twitter
Investigatore privato: costi
4.6 (91.33%) 30 votes